Comunicazione costruttiva

Dire sempre la cosa giusta nel modo giusto alla persona giusta: non è una dote misteriosa, ma una capacità che si può imparare, con un lavoro specifico su se stessi e sulle proprie abilità di ascolto e di espressione. Per dialogare con un superiore o un collega da convincere, un collaboratore da stimolare, un cliente da (ri-) conquistare…

A che cosa serve

Comprendere che cosa vuole davvero il cliente (e lui magari nemmeno lo sa).
– Rendere chiaro ciò che offri e perché vale così tanto.
– Suscitare negli altri spirito d’iniziativa.
– Esercitare una leadership autentica.

Come ottenerla

La prima cosa da fare è chiarire la situazione: osservare ciò che accade durante le conversazioni con le persone nelle occasioni più diverse. C’è così la possibilità di estrarre informazioni e spunti significativi: materiale grezzo che sarà il punto di partenza del lavoro che vuoi fare.

A questo punto si tratta di connettere tutti gli elementi in gioco: esplorare le possibili connessioni tra ciò che hai estratto, ciò che vai scoprendo di nuovo, le opportunità e i vincoli. E poi decidere quali azioni vuoi intraprendere, come e quando.

Ora non rimane che agire: fare quanto deciso e verificare se le azioni messe in campo funzionano oppure è necessario metterle a punto meglio, quando non addirittura sostituirle.

Chiarire  =>  Connettere  =>  Agire

In pratica

Questi sono i principali mattoncini con i quali costruire il percorso personalizzato: li combineremo tra loro secondo le quantità e modalità più adatte al caso.

– Scoprire le risorse
DoLquest è un questionario sistemico basato sulle neuroscienze: ti aiuta a diventare consapevole del tuo modo di relazionarti e di prendere le decisioni, e a scoprire le tue potenzialità emergenti e le tue fonti di energia. Sarà il primo passo del tuo percorso.

– Per i singoli
Conversazioni riservate, a intervalli di tempo concordati, per chiarirsi le idee, definire obiettivi, individuare opportunità, decidere come agire, verificare l’efficacia di quanto fatto. Di persona o a distanza, durano al massimo 90 minuti e sono tante quante servono. Coaching secondo gli standard ICF.

– Per i team
Incontri di gruppo per mettere a punto la comunicazione tra i membri del team e accelerare l’ottenimento dei risultati. Possono durare mezza giornata o una giornata intera, e spesso sono integrati da incontri individuali che aiutano ogni partecipante a ottimizzare il proprio contributo. Team coaching secondo gli standard ICF.

– Affiancamento sul campo
Un coach al tuo fianco durante tutta la giornata, la potenza di poche parole scambiate in pausa caffè. Perché quattro occhi vedono meglio di due, specie se hanno un allenamento specifico. E’ la tecnica dello Shadow Coaching, che ho studiato direttamente con la persona che l’ha ideato e codificato: Donna Karlin.

– Intervento rapido
Una conversazione di 1 ora e una successiva di verifica, in presenza o via Skype, per affrontare una scelta importante, sbloccare una situazione, svoltare un angolo cieco. E’ il Brief Coaching, un processo strutturato “solution focused” per aiutare a focalizzarsi esclusivamente sulla soluzione operativa.

– Formazione & Consulenza
C’è in giro un sacco di conoscenza, esperienza, nozioni, dati, informazioni… una quantità di sapere che può integrare e irrobustire il lavoro che hai intrapreso per ottenere una comunicazione costruttiva. Possiamo condividere tutto ciò con attività di consulenza o durante qualche ora di aula, sempre progettate e gestite in modo che il protagonista siate tu e la soluzione che ti serve, e non il tedio di astratte lezioni cattedratiche.

In funzione del tipo di intervento e di argomento, a volte chiedo la collaborazione di colleghi più esperti in una certa metodologia: ciò che conta per me è che il cliente abbia sempre il meglio.

Quanto costa

Quello che offro non è un catalogo di soluzioni pre-confezionate, ma un repertorio – sempre in evoluzione – di strumenti e metodi da calare nella realtà concreta di ogni singolo caso: la comunicazione costruttiva è un percorso che ogni volta prende forme e tempi anche molto differenti tra loro. Personalizzazione e flessibilità sono il segreto della sua potenza: impossibile quantificare prima di aver disegnato il progetto specifico.